CUNEO 1905 OLMO – ALBA CALCIO : 0-2

Delpiano, Galasso

CUNEO 1905 OLMO (4-4-1-1): Campana, Bernardi, Costa (56’ Benso), Eliotropo (78’ Penda) Bottasso, Marchetti, DalmassoG., Magnaldi D., Gazzera (70’ Karamoko), Angeli, Magnaldi M.

A disp.: Bonardi, Nasta, Ambrogio, Mepodo, Gjura

All.: Magliano

ALBA CALCIO (4-2-3-1): Corradino, Lomartire, Arkaxhiu (80’ Gatti), Cena, Esposito, Feraru, Cornero, Ozara, Di Santo (75’ Coppola), Delpiano (84’ Morone), Galasso (69’ Nania)

A disp.: Costamagna, Gili, Falcone, Rossi, Zara

All.: Telesca

RETI: 43’ Delpiano, 62’ Galasso

DIRETTORE DI GARA: Sig. Bevere di Chivasso

Assistenti: Sig.ri Sità e Marra di Torino

Ammoniti: Bernardi, Bottasso e Magnaldi D. (CO), Lomartire e Cornero (AC)

Recupero: pt. 3’, st. 4’

MADONNA DELL’OLMO: Il covid nel suo incedere è riuscito ad azzoppare ben due campionati consecutivi dove la Federazione, mettendoci una pezza, aveva organizzato quel torneo di 12 società in primavera che aveva sancito la vittoria dell’Asti. A inizio agosto si è ripartiti, con tante incognite, però il calcio dilettantistico si è rimesso in moto e oggi torna il calcio giocato con la partita di andata della coppa Italia dilettantistica che avrà il suo epilogo nei primi giorni del 2022. Subito a confronto due società che hanno cambiato la loro fisionomia toponomastica infatti l’Olmo ha trovato collaborazione sul rinnovato Cuneo 1905 generando il CUNEO 1905 OLMO mentre il Cornelianoroero ha stretto l’accordo con le tante società albesi mettendo in luce l’ALBA CALCIO. Nelle formazioni i cuneesi ha in pratica tenuto l’intelaiatura dell’Olmo mentre gli albesi hanno cambiato molto tenendo comunque fermi alcuni capisaldi e anche per questo che l’esito del match si presta a tanti interrogativi. I ragazzi di Magliano si presentano privi degli infortunati Dalmasso Andrea e Armando mentre Telesca ha fermo ai box Dieye e un paio di giovani di valore. Una giornata comunque calda accoglie l’avvio della partita dove i cuneesi provano subito l’approccio giusto mentre gli albesi restano più guardinghi ma quando i minuti corrono Corradino e compagni acquisiscono fiducia e crescono di intensità conquistando ampie fette di campo. La prima vera emozione arriva già all’8’ quando Magnaldi D. impegna severamente su punizione Corradino a cui risponde, con due testate su angolo fuori misura di poco, con Esposito. Il Cuneo 1905 Olmo si esprime a tratti anche perché si trova un’Alba calcio organizzata e che corre in ogni dove quindi le difficoltà nell’esprimersi aumentano a favore degli albesi che alzano i giri al motore vistosamente con pressione, giocate e intenzioni. A metà della prima frazione di gioco il buon Campana risolve due situazioni “vis a vis” con Galasso e Di Santo mentre la sicurezza Corradino si oppone con bravura a un colpaccio sottomisura di Marchetti. Sono gli ultimi minuti prima del riposo quando Lomartire buca centralmente servendo largo Di santo che centra nella penetrazione di Delpiano che in torsione mette nell’angolino nonostante l’intervento di Campana. 0-1 meritato. La differenza maggiore tra i cuneesi e gli albesi si evidenzia maggiormente nella ripresa allor quando le giocate dei padroni di casa fanno fatica a emergere senza arrivare praticamente mai al tiro finale mentre i nostri ragazzi, con apparente facilità ma fatta di corsa, mutuo soccorso, decisione nelle manovre e buona tecnica, arrivano facilmente dalle parti di Campana. Dopo un tiro in corsa di Cornero arriva il raddoppio: è il 62’ quando Cornero pennella sul taglio di Galasso che si trova al cospetto di Campana, lo elude e deposita la sfera in rete per il meritatissimo doppio vantaggio. Prima della chiusura, a suffragare l’ottima prova dell’ALBA CALCIO, arrivano le rasoiate diagonali di Lomartire, Nania e due volte Gatti tutte intercettate dall’intramontabile Campana. Bene la prima volta, domenica prossima ci aspetterà il ritorno che non sarà agevole ma questi ragazzi hanno cominciato a capire che se si è uniti nella corsa e nelle intenzioni la strada, che è ancora lunghissima certamente ma può presentare anche tratti in leggera discesa quindi meno faticosa da affrontare.

Ti potrebbe piacere: